ven 2°C

Monte San Giorgio

Un mare di ricordi...

"Dalla sua cima si ha una magnifica veduta sui dintorni e chi gratta un po‘ la sua superficie, scopre che qui un tempo vivevano animali marini e altri grandi animali."

Le Cave di Arzo rappresentano una delle testimonianze geologiche del Giurassico più interessanti di tutto l'arco alpino. La formazione del marmo di Arzo ha origine nei fondali di un antico oceano situato tra il continente euroasiatico e quello africano. Il lembo di mare che copriva questa zona è chiamata Laguna del Monte San Giorgio.

Patrimonio mondiale naturale dell'UNESCO

Nel 2003 il Monte San Giorgio è stato inserito nella lista dei patrimoni mondiali naturali dell’UNESCO, grazie in particolar modo “agli eccezionali ritrovamenti paleontologici distribuiti su cinque livelli fossiliferi distinti d'età compresa tra 230 e 245 milioni di anni fa, fatto che ha permesso di studiare l'evoluzione di alcune specie animali e vegetali nell'arco di alcuni milioni di anni.”

A pochi passi dalle cave di Arzo, infatti, è presente il Museo dei fossili del Monte San Giorgio, situato nel magnifico borgo di Meride.

Il Monte San Giorgio è un mare di ricordi, oltre al museo dei fossili, i luoghi da visitare sono molti, ad esempio il Parco Archeologico di Tremona e la terrazza della Val Mara a Meride.